Cioccolatose

Torta Gianduia

Ciao,

in vista del compleanno di mia mamma ho voluto preparare un dolce con mia nipote, Michelle, che ha voluto provare l’ebrezza di stare in cucina con me e di vedere la ricetta postata sul blog. Ho lasciato a lei la libera scelta del dolce e ovviamente “Tale zia, Tale Nipote!!” ha scelto una torta super mega cioccolatosa!! Una base soffice al cioccolato e un ripieno morbido alla gianduia, connubio perfetto insieme alle nocciole!! Abbiamo fatto questa ricetta insieme, la ringrazio per avermela consigliata e aver posato per me nelle foto…ora provatela voi!!!Non vi deluderà!!! L’unica accuratezza è che bisogna avere una teglia da crostata col bordo rialzato, il bordo infatti servirà per contenere la glassa che inizialmente è ancora molto liquida. Per il resto è facilissima!!!

INGREDIENTI:9a3a07c5-1a0b-426b-864d-992473ccbcfb

  • 3 uova
  • 150 gr zucchero
  • 50 + 50 gr burro
  • 100 gr cioccolato fondente
  • 100 gr farina
  • 1 cucchiaino di lievito
  • 200 gr cioccolato gianduia
  • 200 ml panna
  • nocciole o granella di nocciole per decorare

PREPARAZIONE:

Per preparare la torta gianduia iniziare sciogliendo a bagno maria 50 gr burro con il cioccolato e lasciare intiepidire.

6619e5b5-1629-4851-b23d-985532e441e1cf0ebf5a-2590-468f-9b29-3d3cd531948b

Nel frattempo montare le uova con lo zucchero finché non otterrete una crema chiara e schiumosa quindi unire il cioccolato sciolto e infine la farina con il lievito setacciati.

4932b746-136a-4fcc-8152-0f2783f717ce ba431a95-00d4-4953-a032-80db9d1d132f

A questo punto, una volta imburrata la teglia con il bordo rialzato, versare l’impasto e infornate per 30 minuti a 160°. Una volta pronta, lasciare la base a raffreddare e, una volta fredda, capovolgerla. Si sarà creato una livellazione che conterrà il morbido ripieno.

3a6a138e-9835-4775-85dc-08b399bbe4f1 395290d9-2a8b-411f-9fee-6d8755423e21

Preparare quindi la glassa sciogliendo il burro restante (50 gr) in un pentolino con il cioccolato gianduia. Infine aggiungere la panna, ottenendo una crema liscia ed omogenea. Lasciar intiepidire la crema e poi versarla sulla base livellandola bene.

e595a02a-a649-46b4-babd-9c74dba99a2d 58d3dcce-2a72-4f1c-8548-b6dee6a71e318dc2ad10-3d9b-4e7e-8915-8a2ac3edeffc

La torta deve essere lasciata in frigorifero a rassodare per circa 2 ore. La glassa si solidificherà, quindi prima di mangiarla toglierla qualche minuto prima..avrà un buonissimo ripieno morbido tipo crema di cioccolato. E’ possibile decorarla come meglio si desidera…granella di nocciole, nocciole intere oppure frutti rossi (immagino benissimo dei lamponi!!!).

b32d3ccf-4fb7-4b7d-b812-b16f2fa01662 b75ac6b7-6bca-49b9-963c-54db5e8af452 78daa09f-17c4-431c-ac3d-114950d80fa446286817-e894-4b6f-9459-e4d0099d5b1a

Alla fine è venuta una torta buonissima!!!Una base morbida e un ripieno morbido, con un tendente gusto amaro e deciso (per mancanza di zucchero nella glassa). A me è piaciuto questo contrasto…veramente una torta cioccolatosa al punto giusto!! Detto ciò siete liberi di utilizzare per il ripieno qualsiasi cioccolato vogliate (fondente, latte, bianco, nocciole…) come più desiderate. Provate per credere!!! Grazie a Michelle per l’aiuto e la ricetta 🙂 E’ stata bravissima!!!

S.

 

 

Torta Cioccolatosa

Ciao

Ecco a voi la mia torta di compleanno!!Si lo so, sono già passate due settimane dal mio compleanno e l’ho tenuta sepolta per un pò…ma oggi voglio proprio raccontarvela. Per una piccola festicciola volevo una torta che mi rispecchiasse ed ovviamente è uscito questo piccolo gioiellino: cioccolatoso il pan di spagna, una buonissima crema rocher e una decorazione alla “chi più ne ha, più ne metta!!” Proprio come sono io, amante del cioccolato, dei dolci e delle frolle…una torta che nonostante l’apparenza non appesantisce (o stumega, come si dice dalle mie parti!!) anzi, ad ogni boccone fa venir voglia di continuare. E’ stata un successone, uno stupendo effetto wow e tanti complimenti, anche da parte di chi non è molto amante del cioccolato (anche se non capisco come si faccia!) Comunque provate per credere…ne resterete contentissimi, grandi e piccini!

INGREDIENTI:

PER UNA DOSE DI PAN DI SPAGNA (una tortiere da 22 cm, ma andrà poi raddoppiato tutto perché ci serviranno due basi):0663f476-39dd-4dda-aaf6-48e3a38aa54a

  • 4 uova
  • 160 g farina 00
  • 50 g cacao amaro
  • 200 g zucchero
  • 100 ml olio di semi
  • 1 yogurt naturale
  • 1 bustina vanillina
  • 1 bustina lievito per dolci

 

PER LA CREMA ROCHER: f271bce6-a2d4-4dd0-8011-b33c1dda588c

  • 300 ml di Nutella
  • 200 ml di panna fresca
  • 100 g di wafer alla nocciola
  • 40 g di nocciole tritate

PER DECORARE:

  • 150 gr cioccolato fondente
  • 150 gr panna fresca (per la ganache)
  • 200 gr panna fresca per ricoprire la torta
  • biscotti, cioccolatini, meringhe, fragole…. e tutto ciò che più desiderate per decorare

PREPARAZIONE:

Iniziare a preparare il pan di spagna. Dovete ottenere alla fine due torte di 22 cm: io non avendo due stampi uguali li ho preparati in due tempi diversi, se invece lì avete a disposizione preparate un unico impasto e poi frazionate nelle due tortiere e cuocete insieme.

La preparazione è molto semplice: in una planetaria o in una ciotola, sbattere con la frusta le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto bello spumoso. A questo andrà poi aggiunto l’olio e lo yogurt, sempre azionando le fruste.

39627ba9-8c28-4cf8-b9cb-c5ebcb3351d2 4627f55d-f83d-44ec-a931-0cb5148775c4 ae0e0652-8ac0-4445-9dfe-01839ead9db2

Una volta incorporato il tutto possiamo aggiungere le farine, quindi pian piano integrare la farina, il cacao, il lievito e la vanillina. Continuare a montare con le fruste fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Imburrare ed infarinare quindi una tortiera di 22 cm e infornare. Intanto che questo cuoce a 170° per circa 45-50 min (fate la prova dello stecchino!) preparate la seconda dose da infornare successivamente. Una volta pronti vanno raffreddati bene prima di farcirli.

9f2d7904-3018-42c9-ac07-057ef4e778ce f3302db6-d4fe-4555-90d6-609afd44c418 34e3b0cf-7551-4eb5-8c82-e30a854e1ce8

Preparare intanto la farcitura montando leggermente (non a neve ferma) in un’ampia ciotola la panna fresca. Non appena sarà leggermente montata, aggiungere la Nutella mescolando delicatamente mescolando con un mestolo. Sbriciolare i wafer alla nocciole, tritare le nocciole e aggiungerle alla crema di panna e Nutella.
Mescolare delicatamente la crema fino a renderla omogenea. Coprire quindi la crema rocher con una pellicola e conservarla in frigo fino al suo utilizzo.

d2ac18e0-ee87-4865-b82f-dddb712871d8 d00cdbde-3f9d-47ab-830f-50a250400be69dde6790-8e5d-4bd5-b289-7c4093277011
Una volta raffreddati i pan di spagna è bene pulire la superficie e contorno dalla crosta dura che si è formata in modo tale da creare una superficie totalmente morbida e sopratutto regolare: quindi con un coltello limare ogni lato dei due pan di spagna. Tagliare poi ognuno in 2 dischi, in modo da ottenere quattro basi.

2fdb5bc9-dd55-47e7-85d7-415abebed031a32b43a2-eff7-4830-9f86-0900547f6620 988ba0db-ca6e-4a8b-b75f-cde85360593c

Porre la prima base sul vassoio e bagnarla con un pò di latte (il pan di spagna va sempre bagnato se viene poi farcito altrimenti risulterà molto asciutto). Farcire con la crema e quindi continuare in questo modo (bagna+crema) fino alla conclusione del dolce. Montare poi 200 ml di panna e ricoprire la torta sulla superficie e sui bordi

f0c51bc0-8f7c-4a63-9f0d-12673c9c702d  8d4035bc-7ea6-4033-ad59-de57c9ac89428f221028-e95c-4e87-8629-b9a80abcaa45

Preparare quindi la ganache facendo scaldare la panna e sciogliendoci dentro il cioccolato fondente. Appena è pronta lasciar intiepidire e usarla come copertura.

2ead3d83-1752-4871-822a-a64761963f8c 636d40a7-15bf-4f43-ae82-b26870490a8e

Per le decorazioni, come ho detto prima, potete sbizzarrirvi. Io ho trovato tantissime ispirazioni su internet e poi ho decretato per il motto “voglio la torta ciccionosa!!!” e quindi ci ho messo di tutto e di più. Ecco come è venuta

44f39dad-d4cf-4813-a7c2-823d003fd933   a2c9c6be-d9d1-4423-9d1c-3030ec7b006e d78ce8eb-99cf-4e87-bfa0-251fe8302077

Una vera bomba di torta ma una vera bontà!!!Provate per credere…e sbizzarritevi più non posso con accostamenti e decorazioni. Potreste optare per farciture senza cioccolato, alla frutta, con glassa al cioccolato bianco o con decorazioni diverse e originali. Sicuramente saranno tutte buonissime!!!! 🙂

S.

 

Plumcake Cioccolato e cuore di Cocco

Ciao Amici,

oggi vorrei condividere con voi una ricetta davvero gustosa, ideale anche per chi è intollerante al Lattosio: un buonissimo plumcake, ottimo per la colazione o una golosa merenda, con un ripieno morbidissimo di cocco. Lo dedico a mia cugina Mily che, essendo intollerante al lattosio ha apprezzato molto. E’ davvero facile e velocissimo da preparare, pochi ingredienti e tanto cioccolato…cosa volete di più??! ah sì, ecco la ricetta!!!

INGREDIENTI:

  • 200 g farina 00070e2e71-fc0e-41bd-9ec0-03cd61e83098
  • 150 g zucchero di canna
  • 2 cucchiai di miele
  • 75 g cacao amaro
  • 330 ml latte di riso (è possibile usare anche quello normale)
  • 1 bustina lievito per dolci

Ingredienti per il ripieno al cocco:
– 100 g di cocco disidratato
– 100 g di zucchero a velo
– 1 albume
– 40 g di latte di riso (è possibile usare anche quello normale)

PREPARAZIONE:

In una ciotola capiente, mescolare tutti gli ingredienti secchi, aggiungere il latte, i due cucchiai di miele e continuare a mescolare bene col cucchiaio finché l’impasto non diventa liscio.

035d0b5f-4fba-4532-ae45-9bf9433292c3 947e5551-d1ae-4134-8a6c-c05674d6c039 0f6b54ca-2a84-4ed6-92de-227ea6535205

Nel frattempo, in un altro recipiente, unire il cocco disidratato, lo zucchero a velo, il latte di riso e per ultimo l albume.

715dce9f-1565-463a-bab4-77e48ef6c385

Amalgamare bene tutti gli ingredienti e lavorare l’impasto in modo da ottenere un cilindro (utilizzare semplicemente le mani)

c9a86896-f781-4f61-bef2-31ead3743114

Riempire lo stampo per plum-cake, già unto, con metà dell impasto al cioccolato, sistemando al centro il cilindro di cocco, e coprire bene con il rimanente impasto a cioccolato.

74eb6d69-3738-4f2b-bfe0-bcd9e81b198e cb81f157-9149-4c17-bb7d-847a49e23f40

Si cucina al forno a 180° per 45-50 minuti. In ogni caso il plum-cake sarà pronto quando, infilzando uno stecchino, esce praticamente asciutto.

f02f6cfc-3259-447b-b017-596881eae6bf11df48e9-b00d-4de4-a796-fd285854dee4

Ecco quindi pronto il plumcake: la torta tende a restare un pò umida e non risulterà mai secca e asciutta. Aspettare che si raffreddi prima di toglierlo dallo stampo e decorarlo come si preferisce: cocco, cioccolato fuso oppure crema spalmabile (come ho fatto io!!). Questo dolce è davvero morbido e l’accostamento cocco e cioccolato fondente è superlativo…si scioglie in bocca questo cuore!!!! Provatelo, vi gusterà sicuro!!!!

S.

cbae9f8a-bf71-487c-a5db-40c2288f404dbcd387c3-660f-407e-9a9f-a6a72ba3108e1dd1914c-4010-4914-ada9-3e5af2c6a2fa

Cheesecake ai Tre Cioccolati

Ciao,

rieccomi con una ricettina Cioccolatosssssssima che volevo provare da un pochino ed ecco giunta l’occasione giusta: mi è stata commissionato un dolcetto per una cena, da parte di un’amica che desiderava una torta al formaggio o al cioccolato e io ho colto due piccioni con una fava. Una bella torta che unisse entrambi, bella e buona contemporaneamente..se volete una torta ad effetto e facile da preparare eccola, provatela anche voi per un dopo cena cioccolatosissimo

INGREDIENTI (per una base 22 cm): 

  • 200 gr biscotti cioccolati IMG-20170919-WA0014[1]
  • 100 gr burro
  • 50 gr cioccolato fondente
  • 50 gr cioccolato bianco
  • 50 gr cioccolato latte
  • 750 gr formaggio spalmabile
  • 240 gr panna fresca liquida
  • 60 gr zucchero velo
  • 9 gr gelatina in fogli

 

PREPARAZIONE:

Per preparare la cheesecake al triplo cioccolato prepariamo il fondo mettendo i biscotti al cacao nel mixer per sminuzzarli finemente. Mettere i biscotti in una ciotola e aggiungere a poco a poco il burro sciolto amalgamando per bene il tutto. Imburrare una tortiera, meglio se a cerchio apribile, del diametro di 22 cm rivestendo sia la base che i lati con la carta da forno. Versare i biscotti nella tortiera e con l’aiuto di un cucchiaio compattare bene la base. Far raffreddare il composto in frigorifero per mezz’ora o in freezer per una decina di minuti.

IMG-20170919-WA0013[1] IMG-20170919-WA0012[1] IMG-20170919-WA0010[1]

Per preparare il ripieno predisporre tre ciotole per le tre creme e porre in ciascuna 250 g di formaggio fresco spalmabile, mescolando per ammorbidirlo. Intanto sciogliere a bagnomaria (o nel microonde) i 3 tipi di cioccolato separatamente e incorporarli in ciascuna ciotola contenente il formaggio fresco spalmabile mescolando fino ad ottenere un composto cremoso.

IMG-20170919-WA0011[1] IMG-20170919-WA0008[1]

Prendere tre ciotole e ammorbidire la gelatina necessaria per ciascuna crema (3 gr) separatamente in acqua fredda per 10 minuti. Quindi prendere altre 3 ciotole e versate in ciascuna 80 ml di panna, precedentemente scaldata, e in ognuna sciogliere la gelatina ben strizzata (3 g per ogni ciotola). Alla fine avremmo 3 ciotole ognuna contenente 80 ml di panna e 3 g di gelatina disciolta. Incorporare il primo dei 3 composti di panna e gelatina al cioccolato bianco utilizzando una frusta, poi fare lo stesso con gli altri due cioccolato.  Per ultima in ogni ciotola unire lo zucchero a velo mescolando con una spatola (20 Gr per ciotola)

IMG-20170919-WA0002[1]IMG-20170919-WA0009[1]IMG-20170919-WA0003[1]

Possiamo ora preparare la torta: estrarre la base dal frigorifero e versare il primo strato di cioccolato fondente che lasciamo riposare in freezer 20 min. Una volta rassodato procedere con il secondo strato, quello al cioccolato al latte, che va lasciato in freezer sempre 20 min. Un volta atteso il tempo passare all’ultimo strato con il cioccolato bianco. Porre ora in frigorifero a rassodare almeno 4-5 ore.

IMG-20170919-WA0007[1]IMG-20170919-WA0005[1]

Ecco come è  venuta questa bellissima torta..tre bellissimi strati di cioccolato, un sapore dolce e fresco. È  stato un dono apprezzato..fatemi sapere se v li è  piaciuta!!!Choco Lovers sicuramente apprezzeranno

Arcobaleno di Cioccolato

Ciao!!!

Siete entrati a leggere il blog attirati dal nome di questa torta vero? Era un pò che non facevo torte cioccolatose e oggi l’ho provata!! Avevo visto questa ricetta qualche settimana fa..una torta di panna cotta ai 5 strati di cioccolato!! Non sono amante di panna cotta a dire la verità perché mi piacciono le torte più sostanziose e cicciose, non avevo mai provato una panna cotta home made, ma appena ho visto questo dolce ho pensato: “è stupendo!!” Quindi eccomi qui, vi propongo un dolce leggero e con un sapore delizioso (non avrei mai detto ma ne ho mangiati due piatti!!) e alla vista è davvero bello. Se volete quindi concludere una cena pesantuccia con qualcosa di fresco e buono provate questa ricetta..non ve ne pentirete, e se avete ospiti a cena partiranno complimenti sicuro!!

INGREDIENTI

180 gr biscotti al cioccolato (o quelli che volete come ho fatto io)f3250c4e-797e-4fa9-a966-cd3956fea5db
80 gr burro fuso
650 ml panna fresca non zuccherata
250 gr mascarpone
120 gr zucchero a velo
180 gr (circa) topping al cioccolato
12 gr gelatina in fogli

 

 

PREPARAZIONE

Cominciamo preparando la base della torta prendendo i biscotti e sbriciolandoli: io ho segnato biscotti al cioccolato (danno un bell’effetto finale alla torta di sfumature di marrone) ma io non avendoli in casa ho mixato tre tipi diversi (Pan di Stelle, Magretti al cioccolato e alcuni biscotti secchi comuni) ed è venuta buonissima comunque, quindi fate come meglio credete. Mettere i biscotti sbriciolati in una terrina e incorporare il burro fuso, amalgamando bene gli ingredienti. Foderate  uno stampo con cerniera del diametro di 18 cm con della carta forno, sia alla base che ai lati: io non avendolo ho usata una quadrata 20×20 cm, vi consiglio comunque di non andare oltre una 20 cm perchè se no si perderebbe troppo l’effetto. Mettere il composto di biscotti sbriciolati e burro nella base della teglia compattando per bene usando le mani. Porre in frigo giusto il tempo di preparare la crema di panna.

98060fc1-28ea-4641-ac5e-50b1ab3cd03d

Mettere i fogli di gelatina in ammollo in acqua (non troppo fredda nè troppo calda) giusto il tempo di reidratarli. Riscaldare in una pentola 150 ml di panna fino quasi a farle sfiorare il bollore. Spegnete il fuoco e dissolveteci dentro i fogli di gelatina ben strizzati.

In una ciotola capiente, mettere i 500 ml di panna rimanente, il composto di gelatina, lo zucchero a velo e il mascarpone. Amalgamare insieme tutti gli ingredienti sino ad ottenere un composto liscio ed omogenee. Dividete in 5 parti uguali il composto ottenuto. “Coloriamo” adesso la panna cotta di ogni bicchiere!

bd902682-c932-4001-b67b-c2714074ce67

Nel primo bicchiere lasciare la crema bianca. Nel secondo dissolvere un cucchiaino scarso di topping al cioccolato. Nel terzo dissolvere 3 cucchiaini di topping, nel quarto 6 cucchiaini  e nell’ultimo 10 cucchiaini abbondanti. Ecco la scala di colori ottenuta

ae082126-cb0a-4802-a96f-71c4bd6a7b72

Prendere la base dal frigo e versate sopra il composto più scuro di panna cotta. Far rassodare in freezer per 10 minuti. Procedere versando le rimanenti parti di composto, dal più scuro fino a quello lasciato “bianco”, sempre facendo rassodare in freezer per 10 minuti fra uno strato e l’altro. Messo l’ultimo strato, mettere la torta in frigo almeno altre 3 – 4 ore. Trascorso il tempo di riposo rimuovere delicatamente la carta forno e guarnirla secondo i vostri gusti. Io ho messo altro topping e scaglie di cioccolato bianco.

b922ccbc-94b5-4085-8b86-eaf78eba15d1

Una volta tagliata è davvero bellissima! 5 strati perfetti per un arcobaleno di cioccolato 🙂 🙂

8a1d4c51-b2cd-457a-87bd-6edad85be742 bc1468d2-4785-437c-b94a-ae3b5777da59 e9af81cc-b527-4a83-b9c4-9e961eefffb8

Più lo stampo è piccolo più gli strati verranno alti e belli differenziati ovviamente! Per fare questa torta come avete visto occorrono davvero pochissimi ingredientie poco tempo. Provate a fare questa torta anche a chi è meno esperto: non abbiate timore, è facilissima e seguendo qualche piccolo accorgimento, riuscirete a realizzare una torta elegante, delicata e golosa al tempo stesso, che soddisferà anche il più esigente dei vostri ospiti! PROVATE E FATEMI SAPERE!

S.

Salame di Cioccolato con Pistacchi

Ciao a tutti,

rieccomi oggi con una seconda ricetta..Cioccolatosa al massimo ovviamente!! Domani devo rientrare al lavoro e cosa c’è di meglio che fare una bella colazione con una fetta di Salame al cioccolato? Ho voluto provare la versione senza uova e con l’aggiunta di Pistacchi che secondo me ci azzeccano proprio con il cioccolato.

INGREDIENTI:

  • 150 gr di Burro Morbidosalame cioccolato
  • 150 gr Biscotti Secchi
  • 50 gr Zucchero a Velo
  • 250 gr Cioccolato Fondente (non oltre 70%)
  • Scorza d’Arancia
  • 100 gr Pistacchi (o Mandorle, o Nocciole)

 

PREPARAZIONE:

Per prima cosa ridurre a pezzi il cioccolato e metterlo in una casseruola a bagnomaria sul fuoco, in modo che il pentolino non sia a contatto diretto con la fiamma. Mescolare spesso finché scioglie completamente, quindi lasciar intiepidire.

salame cioccolato 2salame 3

Nel frattempo sbattere con le fruste il burro ammorbidito con lo zucchero a velo e la scorza d’arancia fino ad ottenere una composto cremoso.

salame ciocco 4

Attenzione a grattugiare la scorsa d’Arancia, utilizzare solo la parte arancione e non quella bianca più interna che renderebbe il tutto amaro

Versate anche il cioccolato ormai tiepido e continuate a sbattere, fino ad ottenere un impasto omogeneo. A questo punto rompete i biscotti grossolanamente con le mani e unirli insieme alla frutta secca: utilizzare ora una spatola per mescolare.

salame ciocco

Pronto l’impasto possiamo ora confezionare il nostro salame utilizzando un foglio di carta da forno e arrotolando i lembi attorno al salsicciotto, compattando bene con le mani e sigillando le estremità. Lasciar così rassodare in frigorifero per almeno 2 ore.

IMG_20170821_121235-minsalame cioccolatoso

Il salame conviene comunque lasciarlo incartato e in frigorifero fino a quando si vuole consumare. A quel punto prelevarlo dalla carta, decorarlo con lo zucchero a velo (e magari anche un bello spago per renderlo scenografico!) e aspettare una ventina di minuti prima di mangiarlo.

IMG_20170821_163352_1-min IMG_20170821_163421-min IMG_20170821_163450-min

Ecco il salame concluso! Una volta tagliato l’effetto dei pistacchi è davvero bellissimo e l’odorino di cioccolato davvero inebriante.

Con queste dosi ci mangiano circa 10 persone…direi che domani mattina posso condividerlo con i miei colleghi per iniziare con il piede giusto la giornata! 🙂

Provatelo anche voi e fatemi sapere cosa ne pensate scrivendomi!!

A domani

S.

Torta Caprese

Eccomi con la prima torta che vorrei proporvi che ovviamente non poteva essere che un tripudio di Cioccolato. Chi mi conosce sa che sono una Choco Lover e quindi cosa c’è di meglio di una buonissima TORTA CAPRESE.

Sono appena tornata da una vacanza stupenda a Napoli e dintorni e ho avuto modo di assaggiare questa torta nella sua madrepatria (per un piccolo inconveniente meteorologico non proprio a Capri, ma nella vicinissima Sorrento si!) e vi assicuro che se adorate cioccolato e mandorle questa torta fa al caso vostro! Appena tornata non potevo non provare a rifarla, così, giusto per riassaporare un po il clima di vacanza che purtroppo sta passando e, perché no, per iniziare bene il Lunedì mattina che incombe con una bella fetta di torta 🙂

Niente gita a Capri per Mal Tempo? Ci consoliemo con una colazione Top a Sorrento!

Niente gita a Capri per maltempo? Consoliamoci così! Ecco la Caprese della Pasticceria Veneruso a Sorrento

INGREDIENTI (per stampo 22-24 cm)Ingredienti Caprese

  • 175 gr Cioccolato Fondente Grattugiato
  • 175 gr Zucchero A Velo
  • 175 gr Burro Ammorbidito
  • 30 gr Cacao Amaro in Polvere
  • 80 gr Mandorle Pelate Tritate
  • 5 Tuorli
  • 5 Albumi
  • 60 gr Fecola di Patate
  • 1 Bustina Lievito

PREPARAZIONE

Per preparare la torta caprese cominciate versando in una ciotola il burro a temperatura ambiente e lo zucchero. Azionate le fruste a velocità medio-alta e dopo 6-7 minuti aggiungete anche il pizzico di sale e i tuorli d’uovo (incorporateli uno alla volta attendendo che il precedente sia stato ben assimilato). Il composto dopo pochi minuti risulterà ben spumoso quindi spegnete la fruste e tenete da parte

Burro, zucchero e tuorli d'uovo

Burro, zucchero e tuorli d’uovo

In un’altra ciotola miscelate le polveri: unite il cioccolato grattugiato, la fecola di patate, il lievito e il cacao amaro in polvere. Inglobare poi questa miscela ai tuorli precedenti montati e unire anche le mandorle tritate. Per gusto personale non le ho ridotte proprio a farina, ma le ho tenute grossolane così che si sentano durante l’assaggio. Mescolate bene il tutto e tenete da parte.

Miscela di Polveri

Composto ai Tuorli unito alle polveri e alle Mandorle

Miscela di Polveri

Miscela di Polveri

 

 

 

 

 

 

 

 

 

In un’altra ciotola versate gli albumi e cominciate a montarli con le fruste: dopo qualche minuto risulterà lucido e spumoso.

Tutte le preparazioni sono completate, quindi preriscaldate il forno a 170° e iniziate a miscelarle: aggiungete al composto di tuorli e burro un le polveri e gli albumi montati e amalgamate bene con la spatola, mescolando delicatamente dal basso verso l’alto e continuate così fino a che non otterrete un impasto uniforme. Versate il composto liscio e cremoso in una tortiera già imburrata e infarinata con fecola di patate. Livellate accuratamente la superficie e cuocete in forno ventilato a 170° per circa 45 minuti.

Prima di sfornare fate sempre la prova dello stecchino! Per il mio forno 45 min sono stati perfetti, ma si sa mai!

Prima di sfornare fate sempre la prova dello stecchino! Per il mio forno 45 min sono stati perfetti, ma si sa mai!

Torta pronta per l'infornata!

Torta pronta per l’infornata!

 

 

Una volta cotta, lasciate intiepidire la torta nello stampo, poi capovolgetela e sformatela . Poi rigiratela nuovamente su un piatto foderato con carta forno e lasciatela raffreddare completamente. Una volta pronta decoratala con lo zucchero a velo, se nel mentre non ne avrete già addentata un pezzo! Che profumino di cioccolato nell’aria!

Caprese7 Caprese ConclusaCaprese10

La torta caprese può essere conservata a temperatura ambiente, in un luogo fresco, sotto una campana di vetro per 3-4 giorni.
Essendo una torta priva di farina è ottima anche per persone Celiache, e per amanti del Cioccolato. Non resterete delusi.

Spero sia stata di vostro gradimento questa torta e che vi dia la forza domani di iniziare la settimana..anche se non so se qui a casa durerà per domani a colazione.

A prestissimo

S.