Autore archivio: samantanina-89

Crostata CioccoCaramello

Cari appassionati di dolci oggi propongo un dolce che unisce insieme tre delle cose più buone che si possa desiderare di mangiare in una torta: frolla al cacao, ganache al cioccolato e un cuore di salsa al caramello salato.. ecco la ricetta di una delle crostate più buona che abbia mai mangiato. Per chi è goloso è da provare subito… davvero un accostamento perfetto!! L’ho portata al lavoro, per rallegrare un lunedì mattina e ovviamente ha fatto furore!! Tanto cioccolato e tanto zucchero per ritrovare subito il buon umore!! 🙂

INGREDIENTI:

  • Frolla: 125 gr di burro, 230 gr di farina, 30 gr di cacao, 1 uovo, 100 gr di zucchero
  • Caramello salato: 200 gr zucchero semolato, 1 cucchiaio d’acqua, 40 gr burro, 120 gr panna per dolci, 1 cucchiaino di sale
  • Ganache: 200 gr cioccolato fondente, 200 gr panna per dolci

PREPARAZIONE:

Per preparare la frolla solitamente io uso la planetaria che faccio prima, ma se non l’avete potete comunque farla a mano. I passi da seguire sono ammorbidire il burro, sabbiarlo con lo zucchero finché non è stato ben amalgamato e ha creato una crema, solo ora aggiungere l’uovo.

IMG_20180303_161517 IMG_20180303_161607 IMG_20180303_161721

Una volta amalgamato aggiungere la farina e il cacao setacciati insieme. Non lavorare troppo per non surriscaldare il burro, giusto fino a quando si creano delle briciole e la farina/cacao è stata tutta assemblata. Fare attenzione che anche il burro sia ben amalgamato, non devono esserci ancora dei pezzi visibili. Creare una palla, coprirla con la pellicola trasparente e lasciar riposare almeno un oretta nel frigorifero.

IMG_20180303_162019 IMG_20180303_162219

Una volta trascorso il tempo togliere la frolla, con l’aiuto di un po’ di farina stenderla con il mattarello e foderare uno stampo da 22 cm. Io uso un cerchio traforato, con il quale mi trovo benissimo una volta che devo rimuovere la torta, ma si può utilizzare tranquillamente anche uno stampo: importante è che abbia il bordo un po’ alto perché poi dovrà contenere il caramello e la ganache. Io solitamente creo la base e a parte il bordo che mi viene più semplice con uno stampo di questo tipo. Una volta pronta bisogna cuocerla con modalità “cottura in bianco”, cioè in forno senza alcun ripieno.

IMG_20180303_162512 IMG_20180304_134659 IMG_20180304_134958

Prendere la carta da forno, bagnarla sotto l’acqua e, una volta strizzata bene, coprire la frolla nello stampo: l’averla bagnata prima consente di farla aderire bene sulla base ma soprattutto sul bordo. Riempire ora la crostata (precedentemente bucata con una forchetta) con dei pesi: io ho usato un po’ di lenticchie e un po’ di riso, l’importante è che ricopra tutta la torta, fino al bordo.. non deve avere spazi liberi se non si rischia che i bordi cedano durante la cottura! (e a me è successo.. quindi ora ho imparato!). Cuocere a 180° per 20 minuti, poi ultimi 5 minuti senza più carta e pesi.

IMG_20180304_135708 IMG_20180304_154527

Intanto che la crostata cuoce preparare il caramello. Versare in un pentolino l’acqua e lo zucchero e accendere a fuoco basso lasciando sciogliere lo zucchero. Appena sarà sciolto e di colore ambrato toglierlo dal fuoco e aggiungere subito il burro: inizierà subito a fare delle bolle, ma non preoccupatevi e continuate a mescolare.

IMG_20180304_151600_1 IMG_20180304_152221 IMG_20180304_152503

Assumerà la consistenza di una crema ma per completare bisogna aggiungere la panna precedentemente riscaldata e infine il sale. Rimettere sul fuoco quindi per qualche minuto finché si sarà creata la giusta consistenza. Aspettare qualche minuto prima di utilizzarla. La crostata deve essere fredda e rimossa dallo stampo e il caramello tiepido (non troppo freddo che se no si solidifica). Versarla quindi uniformemente sulla crostata.

IMG_20180304_152603 IMG_20180304_152833 IMG_20180304_155610

Lasciar rapprendere mentre si prepara la ganache. La preparazione è davvero semplice: portare a bollore la panna in un pentolino, spegnere quindi il fuoco e cominciare ad aggiungere il cioccolato continuando a mescolare. Mescolare fino al completo scioglimento del cioccolato. Versare quindi sulla crostata sopra lo strato ormai solido di caramello. Livellare bene con l’aiuto della spatola.

IMG_20180304_155826 IMG_20180304_155908 IMG_20180304_160320 IMG_20180304_160629 IMG_20180304_160753

Una volta che anche la ganache si è solidificata è possibile decorare la torta: io ho usato delle stelline di frolla che avevo fatto con la pasta avanzata e poi qualche chicco di sale grosso. Ecco qui la torta pronta e finita.

IMG_20180305_134901 IMG_20180305_134910 IMG-20180305-WA0000

Una volta tagliata ecco una bella colata di caramello 🙂 Una goduria da vedere e da mangiare.. assicurata!!! Provatela subito golosoni!!

S.

Flapjack

Ciao Amici,

Oggi vorrei proporre un dolce particolare che ho provato un mesetto fa con una mia cara amica. Di ritorno da un esperienza in Inghilterra mi ha subito informata di aver trovato un dolce tradizionale buonissimo da provare al più presto: la realizzazione è molto semplice, ma è essenziale avere le materie prime giuste da utilizzare. Vi darò qualche trucchetto per non sbagliare e otterrete un risultato super!! La torta si chiama FLAPJACK: è un dolce casalingo a base di fiocchi di avena e golden syrup, uno sciroppo simile al caramello ma dalla consistenza più liquida molto diffuso nei paesi anglosassoni. A cottura ultimata viene ritagliato a piccoli quadretti e gustato con una tazza di tè aromatico per una pausa in stile british!
La mia ricetta è arricchita con mirtilli secchi ma è possibile aggiungere le gocce di cioccolato che rendono ancora più golosi questi croccanti dolcetti, o variare gli aromi secondo il vostro gusto: con le spezie, con il limone, con le mele e anche con la frutta secca.

Prima di iniziare un grazie sentito a Gaia per avermi fatto scoprire questa ricetta e il Golden Syrup e al suo papà Flaviano che ci ha portato l’avena perfetta per questo dolce direttamente dalla Germania 🙂

INGREDIENTI:IMG_20180203_130921

  • 200 gr burro
  • 300 gr Golden Syrup
  • 450 gr di avena
  • pizzico di sale
  • 100 gr di mirtilli secchi (o di gocce di cioccolato)

La ricetta è venuta perfetta grazie alla presenza dell’originale Golden Syrup e ai fiocchi d’avena perfetti per questo dolce. L’avena non deve essere né troppo piccola tipo crusca né troppo grande, noi ne abbiamo usata una bio di una marca tedesca, ma sicuramente anche in Italia esisterà nei supermercati una versione molto simile. Per quanto riguarda lo sciroppo, purtroppo non si trova sui nostri scaffali..l’unica sarebbe ordinarlo o farne una versione homemade: caramellare 200gr di zucchero con 50 gr di acqua in un pentolino capiente e alto. Una volta che ha raggiunto un colore dorato aggiungere 600 gr di acqua bollente, 50 ml succo di limone e 1 kg di zucchero: lasciare cuocere a fiamma bassa per 1 oretta. Una volta imbrunito deve avere una consistenza più liquida del miele classico: non preoccupatevi raffreddandosi crea la giusta consistenza. Sistemato in vasetti si mantiene per circa 6 mesi.

PREPARAZIONE:

Per preparare il flapjack mettete in una padella capiente il burro tagliato a pezzetti, il pizzico di sale e il golden syrup: far scaldare il tutto a fuoco basso (senza portare a bollore) mescolando con un mestolo, fino ad aver ottenuto un composto dal colore ambrato e dalla consistenza abbastanza liquida. Spegnere il fuoco e lasciar raffreddare. Aggiungere quindi pian piano i fiocchi d’avena: mescolare bene in modo che i fiocchi d’avena assorbano lo sciroppo, fino ad ottenere così un composto umido e appiccicoso. Il liquido deve essere tutto assorbito dai fiocchi. Aggiungere quindi i mirtilli (o l’aggiunta che preferite)

IMG_20180203_131107 IMG_20180203_131717IMG_20180203_132112

Ora preparare la teglia: prendere una teglia rettangolare che misuri 20×30 cm e almeno 3 cm di altezza del bordo. Imburrare il fondo e le pareti e fate aderire bene la carta da forno. E’ essenziale usare la carta da forno se no si rischia che il dolce attacchi alla teglia. Versare il composto ottenuto nella teglia, avendo cura di pressarlo bene e appiattire la superficie aiutandovi con una spatola, quindi infornare in forno statico preriscaldato a 160° per circa 25 minuti. Il dolce sarà pronto appena risulterà dorato in superficie.

IMG_20180203_132828 IMG_20180203_140643

Quando la superficie risulterà ben dorata, sfornare la teglia e lasciar raffreddare per 20-30 minuti, poi estrarre il composto dalla teglia e tagliarlo in rettangolini o quadratini. Ecco i flapjack pronti per essere gustati! Sono dolci che si conservano anche una settimana se chiusi in una scatola di latta: sono ideali per la colazione o per una merenda gustosa, o per ogni momento che si ha voglia di un po’ di carica!!! Provate per credere 🙂

IMG_20180203_171204_1 IMG_20180203_171218 IMG_20180203_171238

 

 

Crostata cioccomore

Ciao a tutti,

dopo un pochino di assenteismo (e un po’ di ricettine da postare!) eccomi tornata e, non vi sembrerà stano, ma voglio proporre una torta super cioccolatosa!!! Ho trovato un anello nuovo da usare per le crostate.. è una bomba perché non avendo il fondo ed essendo bucherellato mi consente di estrarre la torta intatta molto facilmente (cosa che per me prima era un impresa!). Mamma mia che bello ora fare le crostate.. poi ho trovato anche la ricetta perfetta per la pasta frolla..ve la voglio far provare!!Vi dico solo che le mie amiche all’assaggio di questa torta hanno esclamato “non sembra pasta frolla..è veramente leggera!!” ma in realtà vi confido che c’era dentro un etto e mezzo di burro!!! 🙂 da provare subito!!

INGREDIENTI:

  • 240 gr di farina + 30 gr di cacao (se si desidera una frolla “bianca” fare tutti 270 gr di farina)
  • 150 gr burro
  • 100 gr zucchero a velo (o semolato extra fine)
  • 1 uovo
  • 1 gr sale
  • 200 gr di marmellata (io l’ho scelta di more che sta benissimo con il cacao)

PREPARAZIONE:

Per preparare la pasta frolla solitamente io utilizzo la planetaria me è possibile farla anche a mano senza grossi problemi. Iniziare lavorando a pomata il burro: per fare ciò tagliarlo a pezzetti e farlo ammorbidire a temperatura ambient, quindi lavorarlo con una spatola. Partendo dal burro a pomato poi lavorare “a crema” aggiungendo lo zucchero e mescolando energicamente con una frusta: così si otterrà un composto spumoso e cremoso. A questo punto aggiungere l’uovo sempre continuando a lavorare.

IMG_20180203_134621 IMG_20180203_134801

Una volta ottenuta una consistenza cremosa aggiungere la farina (e l’eventuale cacao). Cominciare a inglobare la farina creando inizialmente delle briciole e cercando poi di raggiungere una consistenza omogenea in un panetto. Il lavoro va svolto abbastanza velocemente per non riscaldare troppo il burro. Controllare sempre bene che non siano rimasti pezzi di burro, che in cottura potrebbero creare dei buchi: la pasta deve essere ben omogenea. Appiattire quindi la palle e lasciarla riposare almeno un paio d’ore in frigorifero avvolta da una pellicola trasparente.

IMG_20180203_135141 IMG_20180203_140354

Ho scoperto che facendo miscelare insieme burro, zucchero e uova prima di aggiungere la farina la frolla risulta meno friabile (come potrebbe essere una sablee), ma secondo me è molto molto più buona cosi!! Provatela cosi mi direte!! Una volta atteso il tempo di riposo stendere la frolla e coppare la pasta per crearne il fondo: io ho usato un anello di 22 cm e l’altezza è stata di circa 5mm. Poi ho creato il contorno, prestando attenzione a sigillarlo bene alla base. Bucare la pasta per evitare che la pasta si gonfi e riempirla con il composto di confettura/marmellata desiderato: solitamente la quantità da usare è circa 1/3 del peso della pasta: pesando la pasta circa 550gr io sono stata su circa 200 gr. Creare poi la decorazione sopra con la pasta avanzata: strisce intrecciate, cuori, scritte..un po’ come desiderate.

IMG_20180204_124140 IMG_20180204_124658 IMG_20180204_125214 IMG_20180204_125916

Richiudere un pochino i bordi della torta, che è prontissima ora per essere infornata. Prescaldare il forno a 180° e lasciar cuocere per circa 30 minuti. Una volta sfornata aspettare che raffreddi e poi…buona merenda!!!! 🙂

IMG_20180204_142206 IMG_20180204_142233 IMG_20180204_142249

Cheesecake Raffaello

Ciao,

so che fa freschino in questi giorni, ci vorrebbe una bella cioccolata calda e una bella crostata, ma ogni tanto, magari dopo un pranzo o una cena troppo pensante ci vorrebbe un dolcetto bello fresco per concludere in bellezza. Una cheesecake senza cottura è sempre un buon compromesso tra un banale gelato o un semifreddo. Oggi vi propongo una versione “Raffaello” che prende il nome dalla ben nota marca di praline… mamma mia come le adoro!!! Mix giusto tra cocco, mandorle e cioccolato bianco…connubio perfetto da replicare subito in versione extra large in una bella torta. La preparazione è davvero semplice… provatela subito anche voi

INGREDIENTI: IMG_20180113_162517

  • 250 gr biscotti sbriciolati
  • 100 gr burro
  • 250 gr panna
  • 250 gr mascarpone
  • 100 gr cioccolato bianco
  • 30 gr mandorle tritate
  • 2 cucchiai di farina di cocco
  • 10 gr di colla di pesce sciolta in 2 cucchiai di latte caldo
  • 125 gr di zucchero

PREPARAZIONE

Per questa preparazione ho utilizzato una tortiera da 24 cm di diametro (ma andrebbe benissimo anche una da 22cm), da imburrare e foderare con carta da forno. Per preparare la base sbriciolare i biscotti e mescolarli con il burro fuso freddo. Il composto va così schiacciato e aderito bene al fondo della tortiera e fatto riposare almeno un oretta in frigorifero.

IMG_20180113_163127IMG_20180113_163508 IMG_20180113_163738

Per preparare la crema iniziare mettendo in acqua fredda la gelatina e quando diventa morbida, strizzarla e farla scogliere in poco latte caldo.

Montare intanto a neve la panna con lo zucchero, unire poi il mascarpone abbassando lievemente la velocità delle fruste, la farina di cocco le mandorle e il  cioccolato bianco sciolto. Mescolare quindi tutti gli ingredienti con una spatola e per ultimo aggiungere il latte con la gelatina sciolta.

IMG_20180113_165112 IMG_20180113_165442 IMG_20180113_165906 IMG_20180113_170017

Versare quindi la crema pronta sopra la base, decorare con altro cocco grattugiato, qualche mandorla e, perché no, qualche cioccolatino “Raffaello” o scaglie di cioccolato bianco. Lasciar riposare almeno 4 ore in frigorifero prima di mangiare la torta. Idealissima come merenda o come dessert è davvero golosa.. provate per crederci

IMG_20180114_094920_1 IMG_20180114_094942 IMG_20180114_095023

 

Danubio Dolce Bigusto

Ciao amici,

perché non iniziare la giornata con una bella brioche fatta in casa? Ho voluto sperimentare il Danubio, ricetta di cui esistono tantissime versioni fatto con un impasto molto versatile che può essere usato sia per preparazioni dolci che salate: si compone di tante piccole palline di pasta lievitata che si possono staccare direttamente con le mani e all’interno di ciascuna pallina potete nascondere un goloso ripieno! Questa versione è molto bella anche da vedere, alterna palline bianche a palline nere, con ripieni diversi all’interno…davvero buonissimi per grandi e piccini! 🙂 Solo il tempo di lievitazione poi la ricetta è davvero veloce…sbizzarritevi con ripieni diversi (anche salati) tutti da provare

INGREDIENTI: 

  • 250 ml di latte tiepido
  • 15 gr lievito birra fresco
  • 1 uovo
  • 120 gr zucchero
  • 120 ml olio di semi
  • 600 gr farina
  • 15 gr cacao amaro
  • 1 bustina di lievito
  • 1 tavoletta di cioccolato bianco e 1 di cioccolato al latte per il ripieno

PREPARAZIONE: 

Iniziamo a preparare l’impasto, che essendo un lievitato ha bisogno del lievito di birra. Sciogliere il panettino di lievito nel latte tiepido (non troppo caldo altrimenti “uccideremmo” il lievito, ne troppo freddo se no non si attiverebbe bene). Mescolare per farlo sciogliere bene. Aggiungere quindi lo zucchero, l’olio, il lievito e l’uovo continuando a mescolare.

IMG_20180113_151203 IMG_20180113_151851 IMG_20180113_151911

Sempre mescolando cominciare ad aggiungere farina una manciata per volta, fino ad aver aggiunto metà della farina disponibile. A questo punto dividere l’impasto in due ciotole: in una ciotola aggiungere il cacao e poco meno della metà della farina rimasta, all’altra metà lasciata bianca aggiungere la restante farina. Lavorare entrambi gli impasti (sempre con un po’ di farina) sulla spianatoia finché non si ottiene un panetto liscio ed omogeneo.

IMG_20180113_152424 IMG_20180113_153153 IMG_20180113_154243 IMG_20180113_154358 IMG_20180113_155040

Coprire le due ciotole con una pellicola trasparente dopo aver inciso una croce sui due impasti. Lasciar lievitare 2 ore in forno spento (ma con temperatura di circa 50°). Dopo la lievitazione prendere i due impasti e con ognuno formare 12 palline di circa 40 gr. Aprire ciascuna palline, stenderla e posizionare al centro un quadretto di cioccolato, per poi richiuderla a pallina chiudendo con un pizzicotto. Io ho usato il cioccolato bianco per le palline al cacao, mentre quello al latte per le palline bianche. Ma potete sbizzarrirvi come meglio credete.

IMG_20180113_171328 IMG_20180113_171435 IMG_20180113_171832

Infarinare e ungere cosi una teglia rettangolare da 8 porzioni o una rotonda da 28 cm e posizionare le palline alternando i colori. Lasciar lievitare ancora una mezz’oretta prima di informare a 180° per 35 minuti.

IMG_20180113_173200 IMG_20180113_175208 IMG_20180114_083338

Terminata la cottura sfornare il dolce…volume raddoppiato e un odore troppo invitante!!! Toglierlo dalla teglia e sistemarlo su un vassoio: l’impasto è morbidissimo e ripieno di cioccolato fuso…da staccarne subito una pallina!!! Mi raccomando conservatolo coperto per qualche giorno e prima di gustarlo metterlo 30 secondi nel microonde che il ripieno si lascia andare un po’…ancora più goloso assaggiarlo cosi!!!!! 🙂 Buona merenda

IMG_20180114_083448 IMG_20180114_090730 IMG_20180114_091007

 

Torta di AmorCompleanno

Per un compleanno speciale non  poteva che esserci un dolce speciale…è così che è nata la torta AmorCompleanno: una torta alta, soffice, goduriosa e scenografica…una vera e propria squisitezza per un trentesimo compleanno!!! Ho mixato qualche gusto e devo dire che il risultato è stato grandioso… pan di spagna, crema al cocco e more.. un accostamento azzeccatissimo per un dolce che si scioglie in bocca alla prima cucchiaiata!! So che può sembrare pesante, ma vi assicuro che è una nuvola!! Provatelo per un’occasione speciale, sperimentate anche diversi accostamenti con questa base, quelli che più gradite…verrà sicuramente buonissima!! Ora vi propongo la mia versione…sembra impegnativa ma non è cosi.. io il pan di spagna l’ho preparato il giorno prima e conservato coperto da Domopak…resta morbidissimo e più facile da tagliare se fate così!! La crema è veloce e il gioco in poco tempo è fatto…provare per credere…

INGREDIENTI:  

Per un pan di spagna bianco (con una teglia da 22 cm):

  • 4 uova
  • 125 gr zucchero
  • 125 gr farina

Per un pan di spagna cacao stesse uova, stesso zucchero, ma mettere 100 gr di farina e 30 gr cacao amaro

Per la crema di farcitura:

  • 800 ml panna
  • 250 gr yogurt al cocco
  • 150 gr zucchero a velo

PREPARAZIONE:

Per preparare questa dolcissima torta iniziare con il preparare la base: io ho voluto preparare due pan di spagna, uno chiaro e uno al cacao, così che venisse un contrasto di colori e sapori all’interno e allo stesso tempo venisse molto alta. Ovviamente è possibile prepararne solo di un gusto e anche solo uno, ma l’altezza sarà più bassa ovviamente. Il pan di spagna è molto semplice da preparare e soprattutto può essere fatto il giorno prima e lasciato riposare chiuso in carta cellophane trasparente fino al giorno seguente, anzi sarà molto più facile da tagliare se lasciato riposare.

Montare le uova (che devono essere a temperatura ambiente) con lo zucchero a velo. Montare per circa 15 minuti, in modo tale che venga inglobata più aria possibile. Una volta ottenuta una massa morbida, gonfia e chiara inglobare un pochino alla volta la farina (e il cacao setacciati) e mescolare delicatamente con una spatola, sempre mescolando dal basso verso l’alto senza smontare. Io utilizzo molto spesso la mano…ciò consente di essere più delicati e verificare che sul fondo non si creino depositi di farina.

IMG_20180105_193751 IMG_20180105_193957 IMG_20180105_194046

Una volta pronto l’impasto, versare in una tortiera (22 cm) imburrata e infarinata. Livellare bene sulla superficie in modo tale che non si creino bolle all’interno. Cuocere a 180° per 20 minuti. Controllare con lo stecchino la cottura interna.

IMG_20180105_194405 IMG_20180105_194630 IMG_20180105_201338_1

Intanto che le due torte raffreddano preparare la crema per la farcitura. Anche questa può essere preparata in anticipo e conservata in frigorifero fino all’uso. Montare la panna con lo zucchero ed aggiungere pian piano lo yogurt continuando a montare. La crema alla fine deve risultare bella soda.

IMG_20180106_125237 IMG_20180106_125655

Una volta pronte le basi e la crema è ora di assemblare la torta. Pulire il pan di spagna dalle croste che sono formate all’esterno, tagliarli entrambi a metà e cominciare a farcire.

IMG_20180106_081844 IMG_20180106_082455 IMG_20180106_125931

Io ho deciso di mettere la crema allo yogurt ma anche un pò di marmellata di more. L’accostamento è risultato buonissimo, il cocco e il dolce delle more!!! Continuare così con tutti gli strati della torta, impilando pian piano tutti i piani.

IMG_20180106_130254 IMG_20180106_130441 IMG_20180106_131140 IMG_20180106_131301

Con la crema avanzata ricoprire anche i bordi della torta, utilizzando una spatola. Io ho voluto poi decorarla con delle granelle di zucchero colorate e delle caramelle. Inoltra ho colorato la crema rimanente con un pochino di colorante verde per un effetto bicoromatico.

Eccola qui la torta Amore!!!Bellissima, buonissima e fatta con il cuore!! Provatela anche voi per una persona speciale!!! Sicuramente farete un figurone!! 🙂 S.

IMG_20180106_131612 IMG_20180106_132302 IMG_20180106_162222 IMG_20180106_162441 IMG_20180107_200641 IMG-20180107-WA0002

 

 

 

Super Cupcake Cioccolatoso

Ciao a tutti.

Oggi vi vorrei proporre una buonissima ricetta, ma soprattutto bellissima!!!! Ho trovato uno stampo per cupcake giganti da Tiger e ho voluto provarlo durante le vacanze natalizie. Ne è uscito un capolavoro!!!! Un piccolo alberello sembrava 🙂 Lo stampo costa davvero pochissimo e la ricetta è facile facile. Correte a prenderlo e sbizzarritevi a preparare super mega cupcake!! Ma se non trovate lo stampo nessuna paura potete usare uno stampo da budino per avere un effetto molto simile (da 24 cm) oppure fate questo dolce nello stampo che preferite perché è una torta al cioccolato che merita di essere provata!!

INGREDIENTI:IMG_20171225_090604

  • 400 gr zucchero
  • 220 gr burro a pomata
  • 4 uova grandi
  • 370 gr farina
  • una bustina di lievito
  • 90 gr cacao amaro
  • 300 ml latte
  • crema per farcire

PREPARAZIONE:

Cominciamo a preparare l’impasto base della torta, che sarà unico per il corpo e la cupola del cupcake. In una ciotola lavorare a crema, con l’uso di fruste elettriche, lo zucchero ed il burro molto morbido, fino a renderlo chiaro e soffice (lavorate per circa 5 minuti). Unire poi un uovo alla volta e continuare a lavorare a velocità  media. Incorporate l’uovo successivo solo quando il precedente è stato ben assorbito.

IMG_20171225_090932 IMG_20171225_091139

In una ciotola mischiare gli ingredienti secchi (farina, lievito e cacao) e, alternandolo al latte, cominciare a mescolarli con le fruste all’interno del composto di burro zucchero e uova. Continuare a mescolare con le fruste fino ad avere un impasto cremoso e ben amalgamato. Imburrare e infarinare bene lo stampo (eccolo in foto). Versare l’impasto prima nella parte superiore del cupcake lasciando circa 2 cm dal bordo e poi il restante nella parte che sarà la base. Cuocere in forno preriscaldato a 160° per circa 1 ora; fare sempre la prova stecchino prima di sformare.

IMG_20171225_092117 IMG_20171225_092527 IMG_20171225_101527

Per preparare la crema da farcitura ho utilizzato 500 gr di mascarpone, 250 gr di panna fresca e un tubetto di latte condensato. Montare la panna fredda di frigo e tenetela da parte. Con le fruste elettriche, montare il mascarpone, aggiungendo a filo il latte condensato. Non vi preoccupate se vedete che il composto diventa liquido basta continuare a montare e diventerà sodo. Infine con una spatola aggiungere al composto di mascarpone, la panna con movimenti dal basso verso l’alto. La crema potete usarla subito o conservarla in frigo fino all’utilizzo.

IMG_20171225_104355 IMG_20171225_104629 IMG_20171225_105045

Una svolto sfornato il cupcake lasciarlo raffreddare bene e poi sformarlo su una gratella. Con un coltello seghettato tagliate gli eventuali bordi eccedenti del vostro mega cucpcake in modo d’avere le 2 parti di congiunzione del dolce perfettamente lisce e piatte. Io ho colorato la crema precedentemente preparata con un po di colorante verde e un’altra parte l’ho aromatizzata con la crema spalmabile al cioccolato. Con una siringa ho farcito il corpo del cupcake e poi ho ricoperto la superficie. Poi l’ho ricoperto con la cupola e cominciato a decorarlo.

IMG_20171227_154029 IMG_20171225_110233 IMG_20171225_112655 IMG_20171225_110956

Ho usato una sac-a-poche e ho ricreato l’effetto di un alberello e decorato alla fine con lamponi freschi e zuccherini bianchi che sembravano piccoli fiocchi di neve. La torta è davvero morbidissima, umida e compatta che non ha bisogno di essere bagnata, perfetta per accompagnare una crema super goduriosa. Ecco il risultato finale…carinissimo da vedere no? Ci si può sbizzarrire a più non posso con questo bellissimo stampo!!! 🙂 non vedo l’ora di provare altre combinazioni 🙂

IMG_20171225_114416  IMG_20171225_121548 IMG_20171225_114432 IMG_20171225_170926

 

 

 

 

 

 

Charlotte di Pandoro

Ciao a tutti,

oggi ultima festa del periodo natalizio: l’Epifania, che tutte le feste porta via!! Speriamo porti via anche i kg di troppo accumulati dai!!Però prima di metterci a dieta lunedì perché non prepariamo l’ultimo bel dolcetto a tema? Sicuramente avrete in casa ancora un pandoro, dei mille che vi siete ritrovati in questi giorni in casa… e sarebbe un peccato non mangiarlo, è cosi buono!!!! Quindi pochi ingredienti, poco tempo e ricetta facile facile per avere un risultato davvero bellissimo.. un Pandoro originale al posto di accompagnarlo con la classica crema mascarpone… ne è riempito, a mo’ di Charlotte!! Scenografico e delizioso!

INGREDIENTI:IMG_20171224_151955

  • Pandoro da 1kg
  • 250 gr Mascarpone
  • 500 cl Panna da Montare
  • 70 gr Zucchero a velo
  • Latte per spennellare
  • Cacao Amaro per decorare

 

 

PREPRAZIONE:

Iniziamo con tutti gli ingredienti a temperatura ambiente, quindi mascarpone e uova fuori dal frigorifero da almeno un’oretta.

Affettare quindi il pandoro in fette orizzontali di circa 3 cm. e posizionare la più grande come base su un piatto da portata all’interno di un cerchio apribile (il mio era da 22 cm). Spennellare con un po’ di latte e cacao sciolto al suo interno per consentire alla pasta di non assorbire troppo la crema. Tagliare due altre fette di pandoro in quattro e posizionarle in verticale lungo le pareti dello stampo con la punta che incastri perfettamente lo spazio libero della base.

IMG_20171224_154630 IMG_20171224_154752 IMG_20171224_154930

Il composto per la farcitura si prepara molto facilmente montando la panna, lo zucchero a velo e il mascarpone. Non a neve troppo ferma, così da restare un pochino morbido e fluido. Una volta pronta versare la crema all’interno del pandoro e custodire un ora in frigorifero in modo che rapprenda bene.

IMG_20171224_155029 IMG_20171224_155523

Una volta pronto da mangiare, toglierlo dal frigorifero almeno una mezz’oretta prima e decorarlo come meglio desiderate: io ho creato uno stancil a forma di alberello e ho stampato l’immagine con il cacao. Le palline dell’albero le ho fatte con semplici confetti di cioccolato. Una volta pronto togliere lo stampo e decorare con un bel nastro!

IMG_20171225_103238    IMG_20171225_103323  IMG_20171225_170932

Ecco la vostra Charlotte di Pandoro. Davvero squisito e facilissimo da preparare come avete visto…su su smaltite gli ultimi pandori rimasti!!!! 🙂

S.

 

Renna Muffin

Ciao A tutti,

vorrei continuare con qualche altra ricettina a tema natalizio visto che le festività non sono ancora finite. E quindi perché non facciamo insieme dei simpaticissimi, buonissimi e cioccolatosi muffin a forma di musetto di renna?! Sono davvero semplici da preparare, sono adatti anche per intolleranti al lattosio (se usate la cioccolata senza lattosio) e sono anche abbastanza “magri” (se si può dire!!) perché l’impasto prevedere uso di acqua. Le decorazioni potete farle come meglio credete..a me queste sono piaciute molto!!Il piccolo Rudolph naso rosso e i suoi fratelli!!!Su dunque, mani in pasta…

INGREDIENTI (per 12 cupcake):IMG_20171221_202442

  • 220 gr farina  
  • 200 gr zucchero
  • 40 gr cacao
  • 100 gr gocce cioccolato
  • 50 gr olio di semi
  • 10 gr lievito
  • 1 cucchiaino di aceto
  • 280 ml acqua
  • un cucchiaio di cannella (se vi piace)
  • PER FROSTING: 200 gr formaggio spalmabile, 3 cucchiai colmi nutella, 2 cucchiai di cacao, 1 cucchiaio zucchero a velo
  • PER DECORARE: Smarties rossi, mentine per gli occhi, amaretti per il musino e piccoli bretzel salati per le corna

PREPARAZIONE

Preparare l’impasto è davvero semplice, basta infatti mettere in una ciotola tutti gli ingredienti solidi: farina, zucchero, cacao, lievito per dolci, un pizzico di sale (e la cannella se volete). Versare poi al centro, l’acqua, 1 cucchiaino di aceto e l’olio, mescolando con una spatola per un minuto. Il composto deve risultare abbastanza liquido. Aggiungere infine le gocce di cioccolato.

IMG_20171221_202733 IMG_20171221_203115 IMG_20171221_203344

Versare il composto in stampini per muffin coperti da stampino di carta (se non li avete imburrare e infarinare bene lo stampo di acciaio in modo tale da evitare che si attacchino). Infornare quindi per circa 25 minuti a 180° (facendo sempre la prova dello stecchino!)

IMG_20171221_204044 IMG_20171221_204614 IMG_20171223_095646

Preparare il frosting mescolando con le fruste elettriche il formaggio cremoso con lo zucchero e la nutella, unire il cacao setacciato e continuare a montare per un minuto fino ad avere una bella crema senza grumi. Se siete intolleranti al lattosio usate pure formaggio spalmabile senza lattosio, altrimenti utilizzate solo semplice nutella per ricoprire i muffin. Potete quindi partire con le decorazioni: amaretti, bretzel, Smarties e mentine….ecco pronte le nostre renne!!

IMG_20171223_085349IMG_20171223_095633

Conservateli in frigorifero se non li mangiate, con l’accuratezza di prelevarli mezz’oretta prima di mangiarli in modo tale che non risultino troppo freddi!!! dopo questa fatica, qualche fotografia di rito per la loro bellezza….e poi mangiateli tutti!!!!Sono golosissimi!! Contenti grandi e piccini con questi simpatici musini 🙂

S.

IMG_20171223_094057 IMG_20171223_095540 IMG_20171223_095522IMG_20171223_095620

 

 

 

Frollini alla Cannella

Quest’anno per Natale ho voluto regalare dei dolcetti HomeMade ai miei colleghi.. Sono sicura che un pensierino commestibile sia sempre gradito, ed infatti così è stato. Per la mia neo passione per la Cannella ho voluto sperimentare dei frollini con questa spezia, fatti con formine a tema natalizie: omini, alberelli, cuori, casette friabili e golosissimi!!!! Provateli per una bella pausa caffè, uno tira l’altro, ve lo assicuro. Con queste dosi ne vengono circa 50, ma non preoccupatevi, se non li finite tutti subito, durano una settimana chiusi in una scatola di latta.

INGREDIENTIIMG_20171221_195951_1

  • 250 gr farina
  • 100 gr zucchero
  • 60 gr zucchero di canna
  • 1 cucchiaino e mezzo di cannella
  • 1 cucchiaino di cacao
  • 1/2 cucchiaino di lievito
  • 125 gr burro
  • 1 uovo

PREPRAZIONE

Questa ricetta è abbastanza veloce, soprattutto se si ha una planetaria, ma anche in caso contrario la preparazione della pasta è veramente semplice. In una ciotola mescolare la farina con lo zucchero di canna, il cacao, la cannella e il lievito. Facendo un buco al centro aggiungere l’uovo e il burro ammorbidito e lavorare velocemente fino a ottenere un composto omogeneo.

IMG_20171221_200603 IMG_20171221_200748 IMG_20171221_200815

Il composto omogeneo non va troppo lavorato e, una volta pronto, formare un panetto, coperto con pellicola e lasciare rassodare in frigorifero almeno mezz’ora. Io ho fatto doppia dose, quindi sono venuti due panetti: ho ottenuto 100  frollini circa.

IMG_20171221_201054 IMG_20171221_202234

Una volta trascorso il tempo riprendere il panetto e stenderlo su una superficie infarinata con uno spessore di circa 3mm. Ritagliare quindi i frollini con la forma che preferite e adagiarli su una teglia rivestita con carta da forno. A me sono venute 6 teglie!!!! Cuocere a 180° per 10 minuti circa. Non cuocete oltre, anche se vi sembrano soffici una volta sfornati. Una volta raffreddati saranno perfetti!! Io li ho impacchettati in sacchettini da regalo, con annesso il logo del mio blog…vi lascio l’idea come ispirazione se volete fare anche voi dei regalini, altrimenti metteteli in una latta e gustateli con una bella fumante cioccolata (o un tè se non volete esagerare!!)…sono davvero buonisssssssimi!!!

IMG_20171221_231109 IMG_20171221_233148 IMG_20171221_233127