Colazione Time

Fettina al Latte Home made!!

Ciao a tutti,

oggi vi volevo proporre una ricetta che piacerà a tutti, grandi e piccini assicurato!! Io e il mio ragazzo ultimamente amiamo tantissimo la versione originale confezionata di questa merendina, siamo clienti fedeli e gran golosoni! Ho voluto provare a farla io a casa per una volta, con una versione di ricetta che si avvicina molto di sapore a quella vera! Sicuramente la mia versione non ha conservanti e dura solo qualche giorno in frigorifero….biso:gno finirla in fretta!!Ma non credo ci saranno problemi per questo 😉

Ingredienti: IMG_20180706_161603

Per la pasta biscotto:

  • 100 gr di farina
  • 35 gr di cacao
  • 5 uova medie
  • 120 gr di zucchero
  • aroma di vaniglia

Per il ripieno al latte: 140gr latte condensato, 200 ml panna da montare, 1 cucchiaino di miele

Preparazione:

La torta è composta da una base come quella che si usa solitamente per fare rotoli e tronchetti farciti, molto simili a pan di spagna ma più basso: per prepararla  iniziare montando i tuorli e gli albumi insieme allo zucchero. Una volta che si è raggiunta una consistenza bella spumosa aggiungere un cucchiaino di miele.

IMG_20180706_165502 IMG_20180706_165701

Aggiungere a più riprese la farina, il cacao e l’aroma di vaniglia. Mescolare il tutto

IMG_20180706_170134 IMG_20180706_170346 IMG_20180706_170827

Una volta ottenuto un bel composto morbido la pasta può essere stesa sulla teglia coperta da carta da forno: io ho usato la teglia nera da pizza del forno. Livellare bene il composto e cuocere per circa 10 minuti a 180°. Una volta sfornato lasciar raffreddare completamente e poi tagliare il rettangolo in due parti per formare i due lati della tortina.

IMG_20180706_171134 IMG_20180706_173001 IMG_20180706_173722

Preparare intanto la crema per il ripieno: montare la panna a neve fermissima, unendo poi il latte condensato e il miele.

IMG_20180706_163530 IMG_20180706_162231 IMG_20180706_164537

La crema è pronta e deve essere custodita in frigorifero fino all’utilizzo. Una volta pronta usare per farcire i due lati della torta, e lasciar riposare in frigorifero almeno 6 ore prima di tagliarla a rettangolini. Ecco il dolce pronto per una bella colazione, da gustare insieme a un bel bicchiere di succo per partire carichi la giornata 🙂

IMG_20180706_174256 IMG_20180706_180845IMG_20180707_100931(1)

 

 

 

NY Cheesecake

Ciao a tutti,

era tanto tempo che volevo fare una cheesecake cotta..dopo aver “sfornato” solo torte al formaggio non cotte, ho dovuto provare a farla!! Partendo dal presupposto che l’adoro, la prendo spesso in alcuni locali o ristoranti ed è davvero un dolce buonissimo! Leggero no, ma buonissimo si!!!!! *-* Dolce americano per eccellenza (con tutte le sfaccettature del caso) può essere decorata come meglio si crede: questa versione prevede l’uso dello yogurt greco e guarnizione di confettura di frutti di bosco, ma nulla vieta di provare anche altro. Sbizzarritevi finché non ne sarete sazi!! La preparazione e cottura sono un po’ lunghe, ma ne vale assolutamente la pena!!

INGREDIENTI: 

Per la BASE: 200 gr biscotti Digestive + 100 gr BurroIMG_20180907_091511

Per la CREMA: 600 Gr Piladelphia, 150 gr Yogurt Greco, 120 gr zucchero, 3 uova, succo limone, vanillina

Per la FARCITURA: 200 gr di Marmellata ai Frutti di Bosco

 

PREPARAZIONE: 

Incominciare a preparare la base, che come per altri dolci, è forse la parte più facile (ma la più noiosa): sbriciolare i biscotti con un mattarello oppure con un batti carne o un tritatutto. Mescolare poi il composto con il burro fuso e raffreddato, in modo da coprire tutti i biscotti. Questo composto va compattato in una base tonda di 22cm foderata con carta da forno. Mettere in frigorifero per mezz’ora circa.

IMG_20180907_092254 IMG_20180907_092912 IMG_20180907_093049

Ora preparare la crema, che prevedrebbe l’uso della panna acida che ho sostituito con lo yogurt greco (viene buonissima e poi è più facile da trovare al supermercato). In una ciotola cominciare a mischiare insieme il formaggio con lo zucchero, aggiungendo poi un po’ di succo di limone e la vanillina (assaggiare il composto per evitare di eccedere con l’aroma, soprattutto il limone). Aggiungere poi lo yogurt e le uova continuando a mescolare (ora magari con una frusta, in modo da evitare grumi)

IMG_20180907_093904 IMG_20180907_094030 IMG_20180907_094129 IMG_20180907_094359

Versare quindi la crema sulla base, livellare bene e infornare in forno già caldo a 180° per circa 1 ora: controllare se è pronta provando a scuoterla un po’ e la crema non “si muove” troppo.

IMG_20180907_095213 IMG_20180907_095345 IMG_20180907_100249

Lasciare raffreddare la torta a temperatura ambiente e una volta fredda toglierla dallo stampo. Non vi preoccupare se intanto che raffredda la torta “crolla” la superficie, è normale! Deve creare un colore ambrato, quasi caramellata la superficie. La torta si mantiene in frigorifero e viene completata con una farcitura di confettura ai frutti di bosco!! L’accostamento dei frutti di bosco con il formaggio è Top! Ma anche con il cioccolato se volete 🙂

Provatela e fatemi sapere com’è.

IMG_20180907_111842 IMG_20180907_115155 IMG_20180907_155300 IMG_20180907_155237

Sbrisolona Ricotta e cioccolato

Ciao a tutti,

è tornato il brutto tempo e sono tornata anche io, giusto in tempo per una bella tortina da mangiare a merenda mentre fuori piove!! è ora di riaccendere i fornelli e cosa c’è di meglio un dolce bello cicciotto e sostanzioso? Io adoro la Sbrisolona, la tradizionale con le mandorle all’interno e un po’ croccante, ma la variante farcita sicuramente dona un gusto unico e molto molto speciale!! Da provare con la nutella, con la crema, ma soprattutto con la ricotta!! Mamma mia che bontà!! La ricetta è semplicissima, gli ingredienti sono pochi e quindi…mani in pasta, anzi in forno!!! 🙂

INGREDIENTI:

  • 300 gr di farina
  • 100 gr di zucchero
  • 100 gr di burro freddo
  • 1 uovo
  • 1 bustina di lievito
  • per farcire: 500gr di ricotta, 150 gr di zucchero, 100 gr cioccolato

PREPARAZIONE:

Iniziamo a preparare la base, che ha gli stessi ingredienti della frolla: il lavorarla poco consente di ottenere una consistenza sabbiosa, invece di un morbido panetto. Quindi iniziare a lavorare gli ingredienti, o in una ciotola o in una planetaria: farina, burro freddo, zucchero, uovo e lievito. Lasciare quindi il composto a briciole lavorandolo poco poco

IMG_20180505_163406 IMG_20180505_163506 IMG_20180505_163803

In un’altra ciotola lavorare la ricotta con lo zucchero fino ad avere un composto cremoso, aggiungere poi il cioccolato ridotto a scaglie (o direttamente le gocce) e mescolare

IMG_20180505_164745 IMG_20180505_165005

Imburrare così una teglia da 24 cm e versare 2/3 dell’impasto base precedentemente preparato sopra. Unire il composto di ricotta e cioccolato e livellarlo per bene

IMG_20180505_164603 IMG_20180505_165141

Ricoprire con il rimanente impasto mantenendo le briciole e cuocere in forno statico a 180° per 40 minuti. Quando la superficie sarà dorata, la vostra torta sarà pronta.

IMG_20180505_165410 IMG_20180505_165445 IMG_20180505_210820

Ecco la mia torta sbrisola pronta. E’ buonissima con una calda tazza di te!!! Si mantiene anche qualche giorno, magari in frigorifero perché ha la crema: è ancora più buona!!! 🙂

Torta menta e cocco

Ciao a tutti,

oggi vi vorrei proporre un dolce che nella mia cucina è già un grande classico da molto tempo, molto amato da me e dalla mia famiglia: un dolce che mette tutti d’accordo, grandi e piccini, d’estate e di inverno è sempre un ottima soluzione. La torta menta e cocco non può non piacere: è fresca, soffice e se arricchita con un po’ di nutella è ancora più buona. Io solitamente uso la tortiera normale per farla e poi, una volta tagliata a metà, la riempio di crema al cioccolato, ma questa volta ho usato uno stampo da tortiera con scanalatura in modo da avere una conca dove mettere poi la crema. Davvero una bontà che dovete provare. La menta in un dolce lo so è strano, ma vi assicuro che è una vera goduria!!

INGREDIENTI: 

  • vasetto 125gr yogurt cocco –> usare poi il vasetto vuoto come misurino
  • 2 vasetti di farina 00
  • 2 vasetti farina di cocco
  • 1 vasetto di zucchero
  • 2 vasetti di sciroppo alla menta
  • 2 uova
  • 1 vasetto olio d’oliva
  • 1 bustina di lievito
  • Nutella per decorare

PREPARAZIONE: 

Preparare questa torta è davvero molto semplice e veloce, poi usando il  vasetto di yogurt come misurino non c’è neanche bisogno di una bilancia.

Sbattere con una planetaria, o con la frusta, le uova con lo zucchero, fino a montarle bene. Unire quindi lo yogurt, l’olio e la menta, sempre continuando a mescolare con la frusta. Unire quindi gli ingredienti solidi: farina, lievito e cocco e continuare a lavorare in modo da creare un composto omogeneo. Avrà un bellissimo colore verde 🙂

IMG_20180428_205203

Imburrare e infarinare uno stampo da 22 cm, oppure uno come il mio con il fondo alzato che crea poi una conca. Infornare a 180° per 40 minuti. Sfornare la torta e lasciarla raffreddare completamente, almeno un paio d’ore. La mia una volta rivoltata ha una base conca dove ho messo la nutella a riempimento: se avete utilizzato una tortiera normale potete tagliarla a metà e farcirla, oppure ricoprirla di nutella completamente, a voi la scelta più golosa! 🙂

IMG_20180429_100840 IMG_20180429_101111 IMG_20180429_101408

Il dolce è pronto e può essere decorato come meglio credete: altro cocco, confetti di cioccolato, granelle varie.. e chi più ne ha più ne metta!! Sicuramente sarà una bomba ma buonissima!!! Io per il compleanno di mia nipote Michelle, amante degli unicorni, ho dato un tocco arcobaleno alla torta aggiungendo dei confetti colorati!! Risultato bello e sapore davvero ottimo! Provatela anche voi e fatemi sapere!

IMG_20180429_102228 IMG_20180429_170126 IMG_20180429_185054

 

Flapjack

Ciao Amici,

Oggi vorrei proporre un dolce particolare che ho provato un mesetto fa con una mia cara amica. Di ritorno da un esperienza in Inghilterra mi ha subito informata di aver trovato un dolce tradizionale buonissimo da provare al più presto: la realizzazione è molto semplice, ma è essenziale avere le materie prime giuste da utilizzare. Vi darò qualche trucchetto per non sbagliare e otterrete un risultato super!! La torta si chiama FLAPJACK: è un dolce casalingo a base di fiocchi di avena e golden syrup, uno sciroppo simile al caramello ma dalla consistenza più liquida molto diffuso nei paesi anglosassoni. A cottura ultimata viene ritagliato a piccoli quadretti e gustato con una tazza di tè aromatico per una pausa in stile british!
La mia ricetta è arricchita con mirtilli secchi ma è possibile aggiungere le gocce di cioccolato che rendono ancora più golosi questi croccanti dolcetti, o variare gli aromi secondo il vostro gusto: con le spezie, con il limone, con le mele e anche con la frutta secca.

Prima di iniziare un grazie sentito a Gaia per avermi fatto scoprire questa ricetta e il Golden Syrup e al suo papà Flaviano che ci ha portato l’avena perfetta per questo dolce direttamente dalla Germania 🙂

INGREDIENTI:IMG_20180203_130921

  • 200 gr burro
  • 300 gr Golden Syrup
  • 450 gr di avena
  • pizzico di sale
  • 100 gr di mirtilli secchi (o di gocce di cioccolato)

La ricetta è venuta perfetta grazie alla presenza dell’originale Golden Syrup e ai fiocchi d’avena perfetti per questo dolce. L’avena non deve essere né troppo piccola tipo crusca né troppo grande, noi ne abbiamo usata una bio di una marca tedesca, ma sicuramente anche in Italia esisterà nei supermercati una versione molto simile. Per quanto riguarda lo sciroppo, purtroppo non si trova sui nostri scaffali..l’unica sarebbe ordinarlo o farne una versione homemade: caramellare 200gr di zucchero con 50 gr di acqua in un pentolino capiente e alto. Una volta che ha raggiunto un colore dorato aggiungere 600 gr di acqua bollente, 50 ml succo di limone e 1 kg di zucchero: lasciare cuocere a fiamma bassa per 1 oretta. Una volta imbrunito deve avere una consistenza più liquida del miele classico: non preoccupatevi raffreddandosi crea la giusta consistenza. Sistemato in vasetti si mantiene per circa 6 mesi.

PREPARAZIONE:

Per preparare il flapjack mettete in una padella capiente il burro tagliato a pezzetti, il pizzico di sale e il golden syrup: far scaldare il tutto a fuoco basso (senza portare a bollore) mescolando con un mestolo, fino ad aver ottenuto un composto dal colore ambrato e dalla consistenza abbastanza liquida. Spegnere il fuoco e lasciar raffreddare. Aggiungere quindi pian piano i fiocchi d’avena: mescolare bene in modo che i fiocchi d’avena assorbano lo sciroppo, fino ad ottenere così un composto umido e appiccicoso. Il liquido deve essere tutto assorbito dai fiocchi. Aggiungere quindi i mirtilli (o l’aggiunta che preferite)

IMG_20180203_131107 IMG_20180203_131717IMG_20180203_132112

Ora preparare la teglia: prendere una teglia rettangolare che misuri 20×30 cm e almeno 3 cm di altezza del bordo. Imburrare il fondo e le pareti e fate aderire bene la carta da forno. E’ essenziale usare la carta da forno se no si rischia che il dolce attacchi alla teglia. Versare il composto ottenuto nella teglia, avendo cura di pressarlo bene e appiattire la superficie aiutandovi con una spatola, quindi infornare in forno statico preriscaldato a 160° per circa 25 minuti. Il dolce sarà pronto appena risulterà dorato in superficie.

IMG_20180203_132828 IMG_20180203_140643

Quando la superficie risulterà ben dorata, sfornare la teglia e lasciar raffreddare per 20-30 minuti, poi estrarre il composto dalla teglia e tagliarlo in rettangolini o quadratini. Ecco i flapjack pronti per essere gustati! Sono dolci che si conservano anche una settimana se chiusi in una scatola di latta: sono ideali per la colazione o per una merenda gustosa, o per ogni momento che si ha voglia di un po’ di carica!!! Provate per credere 🙂

IMG_20180203_171204_1 IMG_20180203_171218 IMG_20180203_171238

 

 

Danubio Dolce Bigusto

Ciao amici,

perché non iniziare la giornata con una bella brioche fatta in casa? Ho voluto sperimentare il Danubio, ricetta di cui esistono tantissime versioni fatto con un impasto molto versatile che può essere usato sia per preparazioni dolci che salate: si compone di tante piccole palline di pasta lievitata che si possono staccare direttamente con le mani e all’interno di ciascuna pallina potete nascondere un goloso ripieno! Questa versione è molto bella anche da vedere, alterna palline bianche a palline nere, con ripieni diversi all’interno…davvero buonissimi per grandi e piccini! 🙂 Solo il tempo di lievitazione poi la ricetta è davvero veloce…sbizzarritevi con ripieni diversi (anche salati) tutti da provare

INGREDIENTI: 

  • 250 ml di latte tiepido
  • 15 gr lievito birra fresco
  • 1 uovo
  • 120 gr zucchero
  • 120 ml olio di semi
  • 600 gr farina
  • 15 gr cacao amaro
  • 1 bustina di lievito
  • 1 tavoletta di cioccolato bianco e 1 di cioccolato al latte per il ripieno

PREPARAZIONE: 

Iniziamo a preparare l’impasto, che essendo un lievitato ha bisogno del lievito di birra. Sciogliere il panettino di lievito nel latte tiepido (non troppo caldo altrimenti “uccideremmo” il lievito, ne troppo freddo se no non si attiverebbe bene). Mescolare per farlo sciogliere bene. Aggiungere quindi lo zucchero, l’olio, il lievito e l’uovo continuando a mescolare.

IMG_20180113_151203 IMG_20180113_151851 IMG_20180113_151911

Sempre mescolando cominciare ad aggiungere farina una manciata per volta, fino ad aver aggiunto metà della farina disponibile. A questo punto dividere l’impasto in due ciotole: in una ciotola aggiungere il cacao e poco meno della metà della farina rimasta, all’altra metà lasciata bianca aggiungere la restante farina. Lavorare entrambi gli impasti (sempre con un po’ di farina) sulla spianatoia finché non si ottiene un panetto liscio ed omogeneo.

IMG_20180113_152424 IMG_20180113_153153 IMG_20180113_154243 IMG_20180113_154358 IMG_20180113_155040

Coprire le due ciotole con una pellicola trasparente dopo aver inciso una croce sui due impasti. Lasciar lievitare 2 ore in forno spento (ma con temperatura di circa 50°). Dopo la lievitazione prendere i due impasti e con ognuno formare 12 palline di circa 40 gr. Aprire ciascuna palline, stenderla e posizionare al centro un quadretto di cioccolato, per poi richiuderla a pallina chiudendo con un pizzicotto. Io ho usato il cioccolato bianco per le palline al cacao, mentre quello al latte per le palline bianche. Ma potete sbizzarrirvi come meglio credete.

IMG_20180113_171328 IMG_20180113_171435 IMG_20180113_171832

Infarinare e ungere cosi una teglia rettangolare da 8 porzioni o una rotonda da 28 cm e posizionare le palline alternando i colori. Lasciar lievitare ancora una mezz’oretta prima di informare a 180° per 35 minuti.

IMG_20180113_173200 IMG_20180113_175208 IMG_20180114_083338

Terminata la cottura sfornare il dolce…volume raddoppiato e un odore troppo invitante!!! Toglierlo dalla teglia e sistemarlo su un vassoio: l’impasto è morbidissimo e ripieno di cioccolato fuso…da staccarne subito una pallina!!! Mi raccomando conservatolo coperto per qualche giorno e prima di gustarlo metterlo 30 secondi nel microonde che il ripieno si lascia andare un po’…ancora più goloso assaggiarlo cosi!!!!! 🙂 Buona merenda

IMG_20180114_083448 IMG_20180114_090730 IMG_20180114_091007

 

Frollini alla Cannella

Quest’anno per Natale ho voluto regalare dei dolcetti HomeMade ai miei colleghi.. Sono sicura che un pensierino commestibile sia sempre gradito, ed infatti così è stato. Per la mia neo passione per la Cannella ho voluto sperimentare dei frollini con questa spezia, fatti con formine a tema natalizie: omini, alberelli, cuori, casette friabili e golosissimi!!!! Provateli per una bella pausa caffè, uno tira l’altro, ve lo assicuro. Con queste dosi ne vengono circa 50, ma non preoccupatevi, se non li finite tutti subito, durano una settimana chiusi in una scatola di latta.

INGREDIENTI: IMG_20171221_195951_1

  • 250 gr farina
  • 100 gr zucchero
  • 60 gr zucchero di canna
  • 1 cucchiaino e mezzo di cannella
  • 1 cucchiaino di cacao
  • 1/2 cucchiaino di lievito
  • 125 gr burro
  • 1 uovo

PREPRAZIONE: 

Questa ricetta è abbastanza veloce, soprattutto se si ha una planetaria, ma anche in caso contrario la preparazione della pasta è veramente semplice. In una ciotola mescolare la farina con lo zucchero di canna, il cacao, la cannella e il lievito. Facendo un buco al centro aggiungere l’uovo e il burro ammorbidito e lavorare velocemente fino a ottenere un composto omogeneo.

IMG_20171221_200603 IMG_20171221_200748 IMG_20171221_200815

Il composto omogeneo non va troppo lavorato e, una volta pronto, formare un panetto, coperto con pellicola e lasciare rassodare in frigorifero almeno mezz’ora. Io ho fatto doppia dose, quindi sono venuti due panetti: ho ottenuto 100  frollini circa.

IMG_20171221_201054 IMG_20171221_202234

Una volta trascorso il tempo riprendere il panetto e stenderlo su una superficie infarinata con uno spessore di circa 3mm. Ritagliare quindi i frollini con la forma che preferite e adagiarli su una teglia rivestita con carta da forno. A me sono venute 6 teglie!!!! Cuocere a 180° per 10 minuti circa. Non cuocete oltre, anche se vi sembrano soffici una volta sfornati. Una volta raffreddati saranno perfetti!! Io li ho impacchettati in sacchettini da regalo, con annesso il logo del mio blog…vi lascio l’idea come ispirazione se volete fare anche voi dei regalini, altrimenti metteteli in una latta e gustateli con una bella fumante cioccolata (o un tè se non volete esagerare!!)…sono davvero buonisssssssimi!!!

IMG_20171221_231109 IMG_20171221_233148 IMG_20171221_233127

 

Crostata Ciocco-Cannella

Ciao,

eccomi di ritorno appena passato il Natale e Santo Stefano. Come è andata? Io ho messo su qualche chiletto, ma ho sfornato dei bei dolci che non vedo l’ora di mostrarvi!!! Oggi vi propongo una buonissima crostata, ovviamente cioccolatosissima con aggiunta di Cannella: io l’ho sempre sottovalutata la cannella, ma da quando l’ho scoperta ultimamente la metto ovunque, poi l’accostamento con il cioccolato è il Top!!!! Questa torta è abbastanza veloce da preparare e anche carina da vedere, con dei piccoli alberelli come decorazione. Provatela per una bella merendina con un tè caldo…non fermatevi proprio adesso, ce né ancora da mangiare!!!!

INGREDIENTI: IMG_20171216_151806_1

  • 350 gr farina
  • 150 gr burro morbido
  • 1 uovo intero
  • 2 tuorli
  • 130 gr zucchero
  • vanillina
  • pizzico di sale
  • PER LA GANACHE: 250 gr latte, 200 gr cioccolato fondente, 100 gr zucchero, 45 gr farina, 30 gr burro, cannella

PREPARAZIONE:

Iniziare a preparare la pasta frolla, che in questa versione risulterà abbastanza morbida e profumatissima, scioglievole al morso ma dalla consistenza friabile, ideale per raccogliere un ripieno abbondante. Con l’uso delle fruste montare il burro morbido con lo zucchero, aromi a piacere e un pizzico di sale. Il composto deve risultare cremoso, chiaro e spumoso.

IMG_20171216_152550 IMG_20171216_152734 IMG_20171216_153257

A questo punto aggiungere le uova una alla volta, sempre usando le fruste elettriche. E’ importante che prima di aggiungere il secondo uovo il secondo sia precedentemente amalgamato. L’impasto finale con le uova assorbite deve presentarsi liscio spumoso e privo di grumi.

Aggiungere la farina, precedentemente mescolata con il lievito e la vanillina, in un solo colpo e, con l’aiuto di una spatola, mescolare a mano. L’impasto si presenta morbido, ma deve essere così! Compattare velocemente e trasferire sulla spianatoia, lavorare poco formando una palla aiutandosi con altra farina. A questo punto sigillare l’impasto con una pellicola a contatto e lasciare raffreddare in frigorifero almeno 2-3 h

IMG_20171216_153422 IMG_20171216_153902

Una volta che ha concluso il tempo di riposo stendere l’impasto ad uno spessore di 4 mm e foderare uno stampo da crostata imburrato e infarinato (22 cm circa). Bucherellare con una forchetta e porre in frigorifero il guscio. Avanzare un po’ di frolla per preparare poi gli alberelli da usare come decorazione

IMG_20171216_160437 IMG_20171216_161441

Preparare il ripieno, ideale per crostata data la consistenza né troppo “budinosa” né troppo compatta e farinosa. Mettere il cioccolato tagliato a pezzi su un pentolino, insieme allo zucchero e alla farina, mescolando bene e accendendo il fuoco basso. Dopo pochi secondi il composto si rapprenderà in una palla morbida alla quale, a filo poco per volta, bisogna aggiungere il latte continuando a girare (non aggiungere altro latte finché il precedente non si sarà assorbito). Continuare finchè non si è esaurito tutto il latte. Continuare a girare a fuoco basso con una frusta a mano fino a quando la crema non diventa densa, liscia e senza grumi. Aggiungere quindi la cannella: io ne ho messo un bel cucchiaino pieno, ma provate voi la giusta quantità che vi piace.

Tolto dal fuoco aggiungere il burro e coprire con una pellicola a contatto e riporre in frigo a riposare.

IMG_20171216_155044 IMG_20171216_155336 IMG_20171216_155515 IMG_20171216_155813 IMG_20171216_162555

Passato il tempo di attesa della frolla e raffreddata la ganache, preparare gli alberelli con la frolla avanzata alti almeno 5 mm, posizionati su una teglia con carta da forno. Lasciateli riposare in frigorifero mezz’oretta (per fargli prendere bene la forma) e poi infilzateli con degli stuzzicadenti, con la parte che fuoriesce non superiore di 2 cm. Informarli a 180° per 10 minuti circa. Lasciarli poi raffreddare intanto che si prepara la torta

IMG_20171216_161716 IMG_20171216_162203 IMG_20171216_163810

Riempire il guscio di frolla con la ganache, chiudere l’orlo e infornare a 180° per 30 minuti. La crostata sarà pronta quando si forma una bella crosticina gonfia sulla superficie. Una volta sfornata lasciarla raffreddare bene almeno un paio d’ore prima di decorarla. Io ho decorato gli alberelli con la granella di zucchero, attaccandoli stendendo un po’ di miele sulla superficie dei frollini. Provate anche voi a decorarli come meglio preferite.

IMG_20171216_163110

Una volta pronta e raffreddata ecco conclusa la torta natalizia più bella che ci sia: una decorazione che simula un bosco invernale innevato, da presentare su una tavola durante queste feste per concludere una cena o durante una merenda. Resteranno tutti deliziati da questa crostata davvero golosa…si conserva una settimana, sempre che qualche fetta avanzi!!! Ecco la mia versione by photo…provate la vostra appena potete.

S.

IMG_20171218_073831 IMG_20171218_073920 IMG_20171218_074201

 

 

 

 

Crostata morbida alla frutta

Ciao,

ma quanto è bello sfornare dolci soprattutto se in compagnia. Oggi vi propongo un dolce semplice, che ho preparato insieme alla mia amica Sofia: desiderava una torta per il suo compagno, una torta che piacesse a lui, una torta fatta con il cuore…ed eccola qui la torta morbida con la frutta. E’ sempre bello fare dolci per la persona amata, il mio ragazzo è il primo dei miei fans…e quindi trovate anche voi una torta del cuore e fatemi sapere, potremmo sperimentarla insieme qui sul blog molto volentieri!!! Adesso lanciamoci in questa ricetta.. grazie a Sofia che è stata bravissima e si è prestata felicemente per essere fotografata  🙂

INGREDIENTI:

  • 2 uovaIMG_20171202_104540
  • 100 gr di zucchero
  • 80 gr di burro
  • 100 ml di latte
  • 150 gr di farina 00
  • 2 cucchiaini di lievito per dolci
  • 4 tuorli
  • 40 gr di amido di mais
  • 100 gr di zucchero
  • 400 ml di latte
  • buccia di un limone
  • frutta a piacere

PROCEDIMENTO: 

.

Per fare questa torta anticipo già che servirà lo stampo furbo, quello con la rientranza che alla fine creerà una conca dove inserire la crema. Imburrare e infarinare bene lo stampo così che la torta non resti attaccata allo stampo.

IMG_20171202_104855 IMG_20171202_104843

Iniziare a preparare la base morbida montando le uova con lo zucchero, ai quali andrà aggiunto a filo il burro fuso freddo e il latte

IMG_20171202_105512 IMG_20171202_105617 IMG_20171202_105632

In ultimo aggiungere la farina e il lievito e mescolare finché non si sarà ottenuto un impasto liscio ed omogeneo.

IMG_20171202_105818 IMG_20171202_110100 IMG_20171202_110159

Rovesciare quindi nello stampo imburrato e informare, con forno già caldo a 180°, per circa 20 minuti. Risulterà morbida e dorata

IMG_20171202_110244 IMG_20171202_110436 IMG_20171202_112513

Preparare la crema pasticcera intanto che la torta cuoce. In una terrina montare i tuorli con lo zucchero, aggiungere la fecola setacciata. In un pentolino portare a bollore il latte con le bucce di limone. Versare il latte caldo sul composto di tuorli, mescolando con un frustino velocemente. Dopodiché rimettere sul fuoco e far rassodare per alcuni minuti. Una volta pronta lasciare la crema raffreddare in frigorifero.

IMG_20171202_111213 IMG_20171202_111521 IMG_20171202_111945

Nell’attesa di raffreddamento della base e della crema passare a tagliare la frutta: utilizzate quella che meglio credete, noi abbiamo preso more, fragole e kiwi. Importante è non lavare la frutta perché altrimenti prendendo acqua tenderà a marcire più in fretta.

IMG_20171202_112529

Una volta pronta la base e raffreddata la crema possiamo assemblare il tutto: crema all’interno del guscio e frutta a decorare il tutto.

IMG_20171202_113103 IMG_20171202_115046_1 IMG_20171202_115743

Sofia è stata bravissima e precisissima nella decorazione ed ecco qui il piccolo capolavoro.

IMG_20171202_121014 IMG_20171202_121001 IMG_20171202_123459

Bravissima alla mia amica!!!Provatela anche voi questa torta…è davvero semplice, buona e grandissimo effetto nella sua perfezione. Lasciatela qualche ora in frigorifero che prende consistenza e tutti gli ingredienti si amalgamano al meglio.. provate per credere e fatemi sapere.

S.

 

 

 

Torta Frangipane

Ciao,

che soddisfazione quando porti una bella torta al lavoro e tutti i tuoi colleghi, entusiasti, ti fanno i complimenti. Così è stato qualche giorno fa con questa buonissima torta, una ricetta che avevo già sperimentato quest’estate e che ho voluto riproporre perchè mi aveva conquistata: la crostata frangipane è una torta deliziosa a base di mandorle.  La crema frangipane è il suo ingrediente principale, su una base di pasta frolla all’olio e marmellata.  La marmellata di ciliegie o frutti di bosco è l’abbinamento ideale per questa torta perché si sposa perfettamente con il sapore delicato delle mandorle. La ricetta della crema frangipane mi fa letteralemente impazzire!!!!! provatela anche voi perchè una volta assaggiata non la lascerete più!!!

INGREDIENTI: 

Per la crema frangipane:d917f087-4aac-4f2d-a9d4-f1d283060eee

  • 150 g burro ammorbidito
  • 150 g zucchero
  • 150 g farina di mandorle (o mandorle tritate nel frullatore)
  • 3 uova
  • 50 g farina
  • 1 fialetta essenza mandorla

Per la frolla all’olio e la farcitura:

  • 2 uova
  • 100 g zucchero
  • 80 g olio di girasole
  • 320 g farina
  • 1/2 bustina lievito per dolci (8 g)
  • 250 g marmellata di ciliegie o altro gusto per farcire
  • q.b. mandorle in scaglie per decorare

PREPARAZIONE:

Iniziamo a preparare la crema frangipane prendendo le mandorle pelate e tritandole nel mixer (in alternativa è possibile usare lo stesso peso di farina di mandorle). In una ciotola versare il burro ammorbidito e lo zucchero.

d4a74ac6-4c71-442d-a398-2ef39b196a29 24e50ff8-a903-430b-9e7e-cd884aa75b06

Montare il tutto con uno sbattitore elettrico quindi aggiungere le uova incorporandole una per volta e frullando pian piano. Aggiungiamo quindi una fialetta di aroma alle mandorle e poco per volta le mandorle tritate sempre con l’uso dello sbattitore.

3072d0d3-7f98-47f4-80e8-c74711d596cdc78124d7-2621-4ebe-8e82-947797dcc01c

Infine incorporare la farina piano piano continuando a mischiare con il frullino e la crema frangipane è pronta. Teniamola da parte mentre prepariamo la frolla.

8a87e954-3fc2-415e-b4d4-6aae6a6a3f93 e0325e90-285b-4f2a-a787-3624a8d26122

Per preparare la frolla all’olio (una frolla che potrete usare anche per le vostre crostate o frollini!!!) mettere in una ciotola due uova e lo zucchero, l’olio di semi e mezza bustina di lievito. Iniziare ad impastare e aggiungere la farina poco alla volta. Lavoriare bene la pasta frolla fino a ottenere una consistenza liscia ed omogenea. L’impasto può essere subito utilizzato e non necessità di tempo di riposo in frigorifero.

adb58cc7-1625-4575-af1f-a176c96a1d80 447ebb99-4543-4303-8a82-71789795f2c3 27d7ea4c-4f11-4c70-a435-274b49c2c2fe

Ungere e infarinare uno stampo rotondo da 24-26 cm di diametro. Prendere 3/4 della pasta frolla e la stenderla con il mattarello su un foglio di carta da forno infarinato. Quindi aiutiamoci con questo per rovesciarla sullo stampo e rimuovere il foglio. Con un coltello tagliare i bordi in eccesso.

75dc11c2-3a17-4dc7-b1aa-9820c73f5b66 048ca233-a28c-44ab-91aa-0cbeecef2a8febb4742a-9bd1-4215-a55b-232593008e9c

Versare la marmellata di ciliegie, o del gusto scelto, sulla base dalla nostra crostata frangipane e riempire tutta la torta con la crema frangipane livellando bene la superficie con un cucchiaio. Con il resto della pasta frolla preparare delle treccine per decorare la crostata sul bordo e poi al centro. Su tutta la superficie decorare con mandorle a scaglie (o come ho fatto io tritate)

cda200f3-16ae-477a-80ad-53d0a404c7e6 beba8492-e090-4f30-a18c-943f22d8d654 3bf558e7-8fc2-4ce8-8048-1c56758e48af

Cuocere in forno a 180° per 45 minuti (forno statico). Attenzione a non far bruciare o scurire troppo la superficie, che con le mandorle è molto facile che succeda. A fine cottura la crostata sarà dorata in superficie, togliere dallo stampo e lasciarla raffreddare completamente prima di tagliarla, anzi è ancora più buona il giorno dopo! L’impasto è molto soffice e si scioglie in bocca, e la pasta frolla friabile e le mandorle all’esterno creano un mix sublime! Dovete provarla assolutamente!

S.

104dfc0e-0cfc-4ed2-9d41-f6d780ed753c b9e94107-cb2c-4546-a637-7358c9343aab 19f62c4f-f828-43dd-a69b-175fc4801e16